Seleziona una pagina

Si può viaggiare senza conoscere l’inglese?

Viaggiare senza conoscere l’inglese, indubbiamente, si può. Dipende, però, dal tipo di viaggio che si vuole intraprendere e dal tempo che si ha a disposizione.

Se si tratta di un viaggio che prevede una lunga permanenza sul posto, magari proprio per imparare la lingua, un inglese di livello “survivor” potrebbe anche andare bene. Andresti avanti con le tue conoscenze direttamente a contatto con la gente del luogo, imparando la giusta pronuncia e ampliando facilmente il tuo vocabolario.

Tutto cambia se si tratta di un viaggio di piacere o comunque una breve permanenza, anche in posti non anglofoni.

Viaggiare senza conoscere l’inglese

Se esiste una lingua in grado di farci comunicare in qualsiasi parte del mondo, fosse anche in maniera rudimentale, perché non apprenderla e usarla? Conoscere l’inglese è un po’ come avere i documenti per viaggiare: ti permette di andare – più o meno – dove vuoi e in autonomia.

Se ami spostarti da solo, e con solo si intende svincolato da tour o pacchetti organizzati, non dovresti fare a meno di parlare l’inglese. Non occorre essere necessariamente madrelingua, basta sapersi destreggiare per far fronte agli imprevisti o poter organizzare al meglio la permanenza.

Quali vantaggi?

Per esempio, comunicare con chi di competenza all’aereoporto se i vostri bagagli risultano smarriti; o, ancora, organizzarsi con gli spostamenti, prendere un taxi fino all’albergo o chiedere delle indicazioni stradali. Non tutte le destinazioni, infatti, consentono di affidarsi alla tecnologia. È sempre bene avere delle app per la traduzione istantanea o Maps a portata di mano… ma cosa succede se non c’è connessione?

Anche ordinare al ristorante potrebbe non rivelarsi una passeggiata: i menù sono di solito in lingua locale e in inglese, e spesso altrettante sono le competenze del personale di sala.

Non sottovalutare, poi, la possibilità di fare nuove conoscenze. Anche nella situazione più confortevole per te, infatti, potresti trovare utile conoscere una lingua condivisa con altri viaggiatori. Potrai fare amicizia con la gente del posto, con i tuoi commensali in crociera o, ancora, con gli altri ospiti del tuo stesso villaggio turistico, arricchendo di momenti e persone nuove la tua esperienza.

Corsi di inglese a Catania con Diletta Gullotta

Imparare l’inglese è più facile e divertente di quanto possiate immaginare. Tra tutte le lingue è la più semplice e la più rapida da apprendere, che consente di comunicare anche senza studiare tomi su tomi di grammatica. Le nozioni di base vi basteranno per godervi le vostre vacanze con un po’ più di tranquillità, e far fronte ad ogni situazione – compreso fare nuove amicizie o partecipare ad attività – senza dover fare affidamento alle vostre reminiscenze scolastiche: “the book is on the table” non basterà a salvarti!

Ogni occasione ed ogni età è quella giusta per mettersi in gioco. Puoi scegliere di prendere lezioni individuali se hai delle esigenze specifiche o partecipare a delle classi di inglese per condividere il tuo percorso con altre persone. In entrambi i casi, puoi rivolgerti a Diletta Gullotta, insegnante di inglese e russo a Catania. Contattala per un colloquio ed esponile le tue esigenze: troverete insieme la soluzione a te più congeniale, intraprendendo un percorso su misura per i tuoi obiettivi.

× Contattami su Whatsapp